Adventure Awards Days

arco
Adventure Awards Days, il festival internazionale dell’avventura e dell’esplorazione, arriva nel Garda Trentino da venerdì 21 a domenica 23 aprile.
 
Tre giorni di appuntamenti: film, incontri, workshop, concerti, spettacoli e molto altro, per esperti e per curiosi, assieme a un gruppo di straordinari ospiti.

Gli Adventure Awards Days sono un’occasione per allungare la mano e immergersi in un mondo più vero, bevendo una birra con grandi esploratori, correndo nei boschi insieme a chi ha attraversato i deserti più caldi e le terre più fredde, pedalando con chi ha viaggiato in sella tutto il mondo, ascoltando i racconti di un avventuriero contemporaneo, imparando a fare le foto da chi ha raccolto negli occhi e restituito nelle immagini dei mondi da sogno, ascoltando, conoscendo, condividendo una passione.

Arco e gli angoli più spettacolari del territorio del Garda Trentino saranno il palcoscenico privilegiato di un ricco programma di appuntamenti.

Leggi tutto...

La Biennale di Venezia - I Programmi dei settori Danza Musica Teatro 2017

Biennale17
11. Festival Internazionale di Danza Contemporanea diretto da Marie Chouinard
Capitolo primo (First Chapter) | dal 23 giugno al 1 luglio
Leone d’oro alla carriera alla danzatrice e coreografa statunitense Lucinda Childs
Leone d’argento alla performer e coreografa canadese Dana Michel
L’11. Festival Internazionale di Danza Contemporanea abbraccia 9 giorni di programmazione e prevede fino a 5 appuntamenti quotidiani; 26 sono le coreografie, di cui 9 in prima per l’Italia e 1 in prima europea, cui si aggiungono 3 brevi creazioni originali, frutto del lavoro dei coreografi di Biennale College – Danza e una nuova creazione di Benoît Lachambre ideata per i giovani danzatori di Biennale College; 15 sono gli artisti invitati, molti autori di più titoli; infine un ciclo di proiezioni e incontri degli artisti con il pubblico al termine di ogni spettacolo.

45. Festival Internazionale del Teatro diretto da Antonio Latella
Atto primo: REGISTA | dal 25 luglio al 12 agosto
Leone d’oro alla carriera alla scenografa tedesca Katrin Brack
Leone d’argento alla regista polacca Maja Kleczewska
Il 45. Festival Internazionale del Teatro ideato dal neo direttore Antonio Latella pone al centro la regia, con uno spaccato del panorama europeo attraverso 9 registe donne provenienti da Italia, Germania, Francia, Polonia, Olanda, Estonia, per la maggior parte intorno ai 40 anni, con un

Leggi tutto...

1–7 Maggio: Settimana Europea della Gioventù 2017!


settimana
 
Con lo slogan «Shape it, move it, be it», è in arrivo l'ottava edizione della Settimana Europea della Gioventù che si terrà a Bruxelles e in tutta Europa dal 1° al 7 Maggio 2017.
La Settimana Europea della Gioventù mira ad incoraggiare i giovani a modellare il proprio futuro attraverso la partecipazione al dibattito sulle politiche dell'UE in materia di gioventù, a trasferirsi all'estero con le opportunità di mobilità Erasmus+ e a far parte del nuovo Corpo Europeo di Solidarietà, che offre ai giovani la possibilità di esprimere la loro solidarietà a favore delle persone più bisognose.
A Bruxelles, la Commissione europea organizzerà dibattiti sulle priorità e sugli strumenti delle future strategie dell'UE a favore dei giovani e verranno messe in risalto le storie ispiratrici di persone che hanno apportato cambiamenti nel settore della gioventù e i loro progetti nell'ambito di Erasmus+ per incoraggiare il coinvolgimento di altri giovani.
La Settimana Europea della Gioventù 2017 comprenderà una vasta serie di eventi e attività, organizzati in tutti i 33 paesi partecipanti al programma Erasmus+ dell'Unione Europea, e le Agenzie nazionali per la gioventù di Erasmus+, in collaborazione con le reti nazionali Eurodesk, saranno incaricate del coordinamento e dell'organizzazione degli eventi.
Per una panoramica sulle attività organizzate in tutta Italia, visitare il sito www.youthweek.it.

fonte: eurodesk newsletter

BIM MUSIC NETWORK

BIM
A raccolta cantanti e autori a Roma, Napoli, Rimini, Forte dei Marmi, Ravenna
Roma, Napoli, Rimini, Forte dei Marmi, Ravenna: sono queste le città dove per la prima vlta nel 2017 arriverà il Bim Music Network, prodotto da Bim Imprese Confcommercio Bellaria Igea Marina, per supportare la musica emergente italiana.
Nel solo 2016, il BIM Music Network, primo web-contest italiano ha avuto oltre 3 milioni di click online sui suoi artisti, dando visibilità alla musica emergente anche su quello che a oggi è il mezzo più usato nel mondo per l'ascolto e "la scoperta" musicale: il web.
Proprio dal BIM Music Network, infatti, sono stati intercettati – tra gli altri - Lo Strego (oggi al serale di Amici), le TestHarde (oggi gruppo di punta di MTV e al MEI), Giorgia Verona in Rai per Standing Ovation e Sara Iuliano, scelta da Mogol per aprire i concerti di Dodi Battaglia e Catia Ricciarelli e Rachele Romani, scelta sempre da MOGOL per il CET.
In un inedito incontro tra rete, radio e contesto musicale, infatti, è proprio Mogol, il più noto autore italiano, a selezionare gli artisti durante la serata live finale, offrendo a tutti i finalisti un incontro diretto con lui, nella bella cornice di Bellaria Igea Marina.
Ma prima della finale, ecco le prossime tappe del BIM Music Network, in cui gli artisti potranno esibirsi per contendersi la finale:
- 30 marzo 2017 Rimini
- 2 aprile 2017 Cremona
- 22 aprile 2017 Napoli
- 23 aprile 2017 Napoli
- 24 aprile 2017 Roma
- 25 aprile 2017 Forte dei Marmi
- 26 aprile 2017 Ravenna
- 30 aprile 2017 Lecce

Leggi tutto...

CENTRI ESTIVI ORGANIZZATI DAL FAI






Nel corso dei mesi estivi i Servizi Educativi del FAI – Fondo per l’Ambiente Italiano organizzano, per i bambini e i ragazzi che frequentano i centri estivi, speciali giornate pensate a far trascorrere loro momenti di svago in una cornice di straordinaria bellezza: i Beni FAI.


Le proposte permettono di vivere un’esperienza ludica ricca di stimoli culturali, educativi e sensoriali. I ragazzi sono messi alla prova con gare di scoperta all’interno di antiche ville, giardini e castelli... possono liberare la loro fantasia durante laboratori creativi e vivere momenti di gioco all’aria aperta in spazi verdi curati e protetti.

Il programma delle attività è consultabile sul sito internet http://faiscuola.fondoambiente.it/centri-estivi-fai-scuola.asp

Future Film Festival

 la XIX edizione del Future Film Festival, festival internazionale di cinema, animazione e nuove tecnologie, si svolgerà dal 2 al 7 maggio 2017 a Bologna, presso il Cinema Lumière - Cineteca di Bologna (Piazzetta Pier Paolo Pasolini 3/B) e altre sedi culturali. 

Un’occasione unica per aggiornarsi sul cinema del futuro e per godere di anteprime esclusive e incontri con autori e produttori del settore!

Per accedere a tutte le proiezioni, gli incontri, gli eventi speciali e le anteprime del Festival, da quest’anno abbiamo creato la FFFan Card al costo di € 50.00, compilando il modulo on line disponibile a questo link:

http://tickets.futurefilmfestival.org/#fffan_card 

Con la FFFan Card sono inclusi:

  • l'entrata a una proiezione dedicata solo a FFFan, FFFantastic e FFFabolous
  • l'accesso gratuito a una anteprima "Aspettando il FFF" del 2017
  • due consumazioni gratuite al bar del FFF durante la manifestazione
  • la visione in anteprima di cinque corti della selezione FFFShort
  • una bag speciale
  • sconti personalizzati presso tutti gli esercizi convenzionati col Festival
  • il tuo nome sullo schermo del Festival tra i FFFan del FFF2017


Il tema della XIX edizione del Future Film Festival è #characterwow, con focus e masterclass dedicati ai personaggi creati per il cinema, dall’animazione agli effetti visivi. 

Tra gli ospiti il maestro della stop-motion Barry Purves, che condurrà un’esclusiva masterclass dedicata alla sua raffinata e antica tecnica di animazione, e William Gabriele, character designer di Framestore, la compagnia inglese responsabile degli effetti speciali di Animali fantastici e dove trovarliDoctor StrangeI Guardiani della GalassiaGhost in the ShellAlien: CovenantBlade Runner 2049King Arthur, che verrà a raccontarci i segreti della creazione dei character digitali, e ancora Victor Perez, senior visual effects supervisor di film come The Dark Knight RisesHarry Potter and the Deathly HallowsLes MiserablesPirates of the Caribbean: On Stranger Tides e l’ancora inedito Il Ragazzo Invisibile 2.

il programma completo del Festival sarà disponibile prossimamente, intanto è possibile seguire tutti gli aggiornamenti sulle nostre pagine social e sul sito http://www.futurefilmfestival.org.

Se invece volete esagerare e diventare anche Voi sostenitori del Future Film Festival, potete scegliere tra la FFFantastic Card e la FFFabulous Card, due modalità che Vi permetteranno di entrare nel vivo dell’organizzazione e avere ancora più vantaggi:

http://tickets.futurefilmfestival.org/#fffantastic 

http://tickets.futurefilmfestival.org/#fffabulous  



Ufficio Accrediti
Future Film Festival
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel: 051 2960672
www.futurefilmfestival.org


 





mostra ATTORNO A KLIMT. Guditta, eroismo e seduzione,







A poco più di un mese dall’apertura la mostra ATTORNO A KLIMT. Guditta, eroismo e seduzione, allestita al Centro Culturale Candiani di Mestre, sta riscuotendo uno straordinario successo di critica e pubblico, grazie anche alla presenza, direttamente dalla Galleria Internazionale d’Arte Moderna di Ca’ Pesaro, del capolavoro di Gustav Klimt Giuditta II (Salomè). Oltre 6 mila visitatori, molti dei quali studenti, un pubblico eterogeneo proveniente anche da altre città e una costante ‘attenzione’ riservatale da media e social, attestano l’esposizione mestrina come uno degli appuntamenti culturali più importanti della stagione. La mostra, parte di un più ampio progetto fortemente voluto dal Sindaco di Venezia, Luigi Brugnaro, intende proporre un programma di alto valore culturale grazie anche allo straordinario patrimonio dei Musei Civici. A cura di Gabriella Belli, Direttore della Fondazione Muve, con l’allestimento di Pierluigi Pizzi, architetto e scenografo di fama internazionale, la mostra ATTORNO A KLIMT. Guditta, eroismo e seduzione presenta oltre ottanta opere provenienti dalle collezioni della Fondazione Musei Civici di Venezia (Ca’ Pesaro – Galleria Internazionale d’Arte Moderna, Museo Correr, Ca’ Rezzonico – Museo del Settecento Veneziano, Museo Fortuny, Museo di Palazzo Mocenigo), da alcuni musei come il Mart, Museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto e da varie collezioni private nazionali e internazionali. La rassegna entra ora nel vivo con una serie di incontri di approfondimento proposti tra gennaio e marzo, dedicati ad alcuni particolari temi: il primo appuntamento è venerdi 27 gennaio alle ore 18, direttamente in mostra (per l’occasione a ingresso gratuito, fino a esaurimento dei posti disponibili.), con Vittorio Pajusco (Università Ca’ Foscari di Venezia), che parlerà di Klimt e i Klimtiani a Venezia. Partendo dalle due grandi mostre in cui Gustav Klimt è presente in Italia tra il 1910 e il 1911 (la Biennale veneziana del 1910 e l’Esposizione Internazionale di Roma dell’anno successivo, organizzata per il cinquantenario dell’unità d’Italia), l’incontro indagherà la determinante influenza che l’artista viennese esercitò nei confronti di molti artisti italiani. In particolare, si sottolineerà come a Venezia i giovani pittori e scultori che si incontravano nelle mostre periodiche dell’Opera Bevilacqua La Masa – organizzate da Nino Barbantini a Ca’ Pesaro negli anni Dieci del ‘900 – furono sensibili allo stile legato al mondo tedesco delle Secessioni, in cui Klimt ebbe un ruolo fondamentale. Oltre a personaggi come Arturo Martini, Felice Casorati, Teodoro Wolf-Ferrari e altri, sarà evidenziata la figura del muranese Vittorio Zecchin, e in particolare il suo fantastico ciclo de “Le mille e una notte” (1914), uno dei massimi capolavori del Liberty a Venezia, oggi purtroppo smembrato, di cui ben sei grandi tele sono esposte in mostra al Candiani. Seguiranno altri due appuntamenti, sempre alle ore 18, giovedì 22 febbraio con Gabriella Belli (Apollineo e dionisiaco nella pittura allegorica di Gustav Klimt) e venerdì 3 marzo con Flavio Caroli (Il museo dei capricci). Di seguito il programma degli appuntamenti e le informazioni per l’accesso. ATTORNO A KLIMT Incontri di approfondimento _ Mestre, Centro Culturale Candiani _ Venerdì 27 gennaio, ore 18 Vittorio Pajusco Klimt e i klimtiani a Venezia Ingresso gratuito fino a esaurimento dei posti disponibili, previo ritiro del biglietto all’ingresso della mostra. _ Mercoledì 22 febbraio, ore 18 Gabriella Belli Apollineo e dionisiaco nella pittura allegorica di Gustav Klimt Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili. _ Venerdì 3 Marzo, ore 18 Flavio Caroli Il museo dei capricci Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili. _ Informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. https://www.facebook.com/MUVEeducation

http://www.visitmuve.it/it/corto-circuito-dialogo-tra-i-secoli/attorno-a-klimt-giuditta-eroismo-e-seduzione/incontri-di-approfondimento/