Venti di Jazz

venti di jazz-immagine mostra
I 20 anni del Padova Jazz Festival nei volti dei suoi protagonisti
Inaugurazione: 12 ottobre 2017, ore 18.30
Per i suoi vent’anni il Padova Jazz Festival, con questa mostra, vuole rendere omaggio ai tanti artisti che hanno fatto la storia della manifestazione.
Nelle fotografie realizzate in questo lungo arco di tempo dai fotografi ufficiali, Pino Ninfa, Daniela Zedda, Piero Principi e Michele Giotto, ecco quindi riemergere dall’album dei ricordi i volti di personaggi inimitabili, in una alternanza unica di emozione e suggestioni. In queste accattivanti immagini è possibile rivivere le straordinarie performances di artisti che, con la loro creatività, hanno illuminato le giornate del Festival.
Una sezione della mostra è riservata alle fotografie realizzate dai soci del Fotoclub Padova, che da diversi anni collaborano con il Festival documentando i numerosi eventi collaterali.
La cerimonia d’inaugurazione sarà accompagnata dall'esibizione del sassofonista Ettore Martin.
Evento inserito nell'ambito del Padova Jazz Festival 2017.
Informazioni
Ingresso libero
Orario: 9:30-12:30 e 14:00-18:00, Chiuso il lunedì
tel. 347 7580904
www.padovajazz.com

Riaperte le iscrizioni per l'evento annuale dell'Agenzia Giovani!

306090
In considerazione dell'alto numero di richieste l'Agenzia ha deciso di riaprire le iscrizioni per l'evento annuale del prossimo 8/9 novembre dedicato ai 10 anni di attività di Ang, ai 30 anni di Erasmus nella cornice dei 60 anni dei Trattati di Roma.
"10.30.60: E ora è ora" si terrà a Roma il prossimo 8/9 novembre 2017... "giovani in Europa.. il meglio deve ancora venire!"

Per dettagli ed info clicca qui.

Social Festival - Appuntamento nazionale

abele
FARE SOCIETA' OGGI
Socializzare i problemi, socializzare le opportunità
Torino, 15-18 novembre 2017
La città del noi esiste se si dà voce alle migliaia di persone che lavorano nel sociale.
Per tutelare i diritti, per tutelare i servizi, per tutelare il lavoro occorre che tutti si sentano parte di una società che mette al centro l'ospitalità, la solidarietà, la cura, la diminuzione delle diseguaglianze e delle povertà economiche, culturali ed educative.
Più assistenti sociali, educatori, psicologi, animatori, cooperatori sociali, operatori sanitari e sociosanitari, insegnanti, ricercatori e cittadini saremo al Social Festival, più riusciremo a capire come contare e più potremo incidere su come si sta costruendo la società: quella "città del noi" che abbiamo vissuto e promosso nell'appuntamento dello scorso anno.
 Vi sono tanti cantieri per l'Italia che fanno società ma forse non tutti lo sanno: il programma dell'Appuntamento nazionale di Animazione Sociale lo dimostra.
Per uscire dall'invisibilità e dalla residualità partecipa al Social Festival 2017.

fonte: Animazione Sociale - mensile per gli operatori sociali
 

“Incontri a Villa Settembrini. Percorsi e proposte 2017”

articlesettembrini
Riprende il 12 ottobre 2017 la rassegna “Incontri a Villa Settembrini. Percorsi e proposte 2017”, promossa dalla Regione del Veneto, Direzione Beni, Attività Culturali e Sport


In questa prima fase verranno presentati due volumi:
◾il 12 ottobre “Cinquantasei personaggi e un narratore. Dai Caminesi alla nascita di Vittorio” di Giliana Casagrande e Giovanna Casagrande, proposto dalla associazione Culturale “Il Filò” di Vittorio veneto;
◾il 19 ottobre “ C’era una volta il Nord – Est “. Giorgio Lago, vent’anni di giornalismo “razza Piave”, a cura di francesco Jori e Gianni Riccamboni, a cura della Associazione “Amici di Giorgio Lago”.
Dépliant 

Ingresso gratuito, le presentazioni si terranno dalle ore 17.00 alle ore 18.00
12 e 19 ottobre 2017, ore 17.00
Sala conferenze
del Centro Regionale di Cultura Veneta Paola di Rosa Settembrini
Via Carducci n. 32 – Mestre Venezia


 
 

“II Biennale d'arte contemporanea in Veneto” a Villa Badoer

biennioBadoer
Domenica 1 ottobre 2017
alle ore 17.30
a Villa Badoer di Fratta Polesine
sarà inaugurata la
“II Biennale d'arte contemporanea in Veneto”

organizzata da Art Project con il Patrocinio della Provincia di Rovigo.
La mostra resterà aperta fino al 29 ottobre p.v. e per l'occasione Villa Badoer sarà visitabile anche il venerdì.
Orari di apertura del sito palladiano del mese di ottobre:
venerdì, sabato e domenica
dalle ore 9.30 alle 12.30
e dalle 15.00 alle 18.30
.
 

RIPARTE "MUSIKE' " - OTTO INCONTRI AD INGRESSO GRATUITO

MUSIKE

Riparte Musikè: Otto eventi a ingresso gratuito, con prenotazione obbligatoria
Otto eventi a ingresso gratuito che vedranno artisti del calibro di Lella Costa, Laura Curino, Stefania Rocca, Sonia Bergamasco e Ugo Pagliai, impegnati in spettacoli il cui tratto comune è il dialogo tra le arti e l’incrocio tra i generi.
 
Il primo appuntamento dopo la pausa estiva sarà
domenica 8 ottobre alle ore 21.00
al Teatro Filarmonico di Piove di Sacco (PD)

con il quartetto tedesco Passo Avanti, la cui cifra stilistica è quella di rileggere la musica del grande repertorio producendo un esaltante mix di classica e jazz. La metamorfosi a cui vengono sottoposte le composizioni di Bach, Haendel, Pachelbel, Mozart, Verdi è piena di raffinate sorprese, per ricordarci che i compositori classici, alla loro epoca, erano coraggiosamente moderni. Che musica farebbero, oggi? Questo concerto ne dà un’idea spiritosa quanto rispettosa.
 
Una Signora delle scene per la Signora delle Camelie.
Giovedì 12 ottobre alle ore 21.00, al Piccolo Teatro Don Bosco di Padova, Lella Costa racconterà la “sua” Traviata in una nuova produzione che si avvale di videoproiezioni della precedente Traviata, scritta con Gabriele Vacis nel 2005. Il nuovo monologo debutterà a ottobre e sarà immediatamente ripreso da Musikè: alle più celebri arie dell’opera verdiana saranno accostate canzoni dei Rolling Stones, di Franco Battiato e di Marianne Faithfull, in un arrangiamento creato per l’occasione.
 
In attesa di conoscere quali saranno i premiati dall’Accademia di Svezia, venerdì 20 ottobre alle ore 21.00 andrà in scena al Teatro Ballarin

Leggi tutto...

Festival "Internazionale a Ferrara"

InternazFE17
Dal 29 settembre al 1° ottobre
 
Undicesima edizione di “Internazionale a Ferrara”
L'intento del festival è quello di ricreare dal vivo un intero numero di Internazionale, con la presenza di giornalisti, scrittori e redattori che collaborano con il settimanale.
Organizzato da Comune di Ferrara, Provincia di Ferrara, Università degli Studi di Ferrara, Internazionale e Arci Ferrara, insieme alla Regione Emilia-Romagna, alla Fondazione Teatro Comunale di Ferrara e all'Associazione IF, il festival rispecchia la linea editoriale della rivista che pubblica ogni settimana i maggiori nomi del giornalismo e della cultura internazionale. Roberto Saviano, Amira Hass, Arundhati Roy, Marjane Satrapi, Noam Chomsky, Lucia Annunziata, Gad Lerner, Daria Bignardi, Dana Priest, Hu Shuli sono solo alcuni degli ospiti ospitati nel corso degli anni a Ferrara.
La manifestazione, ospitata nei prestigiosi spazi del centro storico di Ferrara nel rispetto della sostenibilità ambientale e dell'accessibilità per tutti, affronta tematiche di grande attualità e di rilevanza sociale, economica e politica, in grado di suscitare l'interesse e il coinvolgimento di un pubblico sempre più numeroso.
Tutti gli appuntamenti del festival sono gratuiti e senza prenotazione.
L'ingresso ai documentari della Rassegna Mondovisioni costa 3 euro.
E' consigliabile presentarsi con un certo anticipo perchè la capienza di alcune sedi è limitata.
Per accedere agli incontri al Teatro Comunale, al Cinema Apollo e al Teatro Nuovo è necessario un tagliando da ritirare presso lo stand in piazza Trento e Trieste.